E' stato uno dei più significativi eventi delle prossime festività natalizie l’accensione in contemporanea delle luminarie natalizie di via Magutta e via del Babuino, programmate  dall’Associazione Internazionale di via Margutta e la Nuova Associazione del Babuino, presiedute rispettivamente da Alberto Moncada e da Maria Letizia Rapetti, che il 5 dicembre hanno fatto risplendere le due storiche vie romane. 

L’accensione in contemporanea delle luminarie natalizie delle due strade intende diventare quindi, non solo un coinvolgente appuntamento simbolico per i romani e i turisti presenti, ma anche l’inizio di una mirata sinergia di collaborazione fra due delle “Associazioni” più internazionali della città di Roma.

Una prestigiosa madrina ha dato il via all’accensione delle luci su strada l’affascinante attrice milanese, ma romana di adozione, Eliana Miglio.

Punto d’incontro del momento inaugurale è stato il MARGUTTA 19 Luxury Hotel, dal quale, dopo il momento istituzionale, è stato possibile ammirare gli allievi della Compagnia Italiana di Teatro e Danza diretta da Livia Ghizzoni, che in sequenze coreografiche hanno dato vita ad un’esclusiva performance di danza storica ottocentesca danzando su via Margutta e su via del Babuino.

Un tunnel di luci splendenti ha illuminato via del Babuino, un arco luminoso che da Piazza del Popolo a Piazza di Spagna fa da ponte alle prestigiosissime realtà presenti sulla mitica via. Meta dello shopping più esclusivo della città, dove da sempre gallerie di antiquariato, studi d’arte, alberghi di lusso e global luxury brand, propongono da sempre a Natale le proposte più cool del momento. “A Via del Babuino da sempre in questo periodo si è vissuto quell’atmosfera speciale delle grandi capitali del mondo, dichiara Maria Letizia Rapetti Presidente della Nuova Associazione del Babuino, pertanto anche se stiamo vivendo un momento difficile della nostra vita sociale ed economica, intendiamo con questa iniziativa far vivere, a chi sarà nostro ospite sulla strada, un momento di auspicabile spensieratezza”.

Magico è stato l’effetto del “cielo stellato” che per la prima volta ha fatto brillare via Margutta. La strada rinomata degli artisti, delle gallerie d’arte, delle botteghe artigiane, ma anche delle nuove proposte imprenditoriali e creative legate al mondo dell’hotellerie, del food, del design e della moda, con questa installazione intende confermarsi come la strada dell’arte e della romanità famosa in tutto il mondo. “Mai come quest’anno vogliamo sentirci uniti e forti, commenta Alberto Moncada Presidente dell’Associazione Internazionale di via Margutta. Per tutti i “marguttiani” e non solo, l’appuntamento dell’accensioni delle luminarie sarà anche quest’anno un appuntamento molto sentito perché via Margutta rappresenta la nostra casa. Un borgo esclusivo, dove il Natale verrà vissuto come momento di grande unione e visto il periodo, anche di grande speranza.

L'iniziativa delle Associazioni, le attività commerciali presenti e i residenti delle due prestigiose vie hanno reso, in questo periodo storico buio, più “lucenti” le prossime festività natalizie.

Gisella Peana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 Eliana Miglio

 

Share This

Follow Us